Chi Siamo - Allevamento IVIBI Volpino Italiano|Cuccioli Volpino Italiano

Vai ai contenuti

Menu principale:

Mi chiamo Luisa, per l’anagrafe Luisa Anna Maria....e questa è la mia storia....


...Ognuno ha il suo destino che nasce di dentro e prende forma a poco a poco. Sono nata in una famiglia dove i cani erano considerati soprattutto per la loro personalità. In famiglia abbiamo avuto cani di molte razze, ma ognuno di loro era considerato un individuo. Verso la fine degli anni ’50 la mamma e lo zio iniziarono ad allevare Collies e per non perdere il più bello tenevano tutta la cucciolata. In breve arrivammo a trenta soggetti. Io frequentavo le elementari e visto che avevo tempo mi affidarono le cure dei cani più ombrosi: avevo la scusa per giocare tutto il pomeriggio con loro. Nessuna amica, signorinella e piagnucolosa poteva competere con un solo cane dei miei. Buck un collie bianco e nero sapeva giocare a nascondino meravigliosamente: era un perfetto cane da cerca. Break era un agilista nato: saltava senza problemi qualsiasi ostacolo e odiando restare solo, superava con noncuranza la rete del giardino per venire in  casa con noi. Tra tanti la mia preferita era Amina: aveva le stesse macchie sul muso di Lassie. Al lago, saltando sulla destra, mi trascinò col guinzaglio lontano da una vipera. Purtroppo fu venduta ad una famiglia con una ragazzina che la viziò nel mangiare dolci fino a farla morire prima del tempo. Fui molto amareggiata. ......
....Gli anni passano, ma un cane in famiglia c’è sempre  stato grosso o piccolo che sia, come amico. Verso i 13 anni ho preso la “influenza” per il cavallo. Ho imparato l’equitazione per 5 anni. Gli ostacoli erano il mio pane. Quando a 18 anni, per mancanza di finanziamenti e di cavallo, dovetti rinunciare a competere per il campionato italiano juniores, lasciai le competizioni e l’amore per il cane ritornò a prendermi profondamente. Andai a lavorare in Belgio per 6 anni e, poiché il costo di 1 cavallo ed il mantenimento erano più abbordabili che in Italia, mi divertii a fare lunghe passeggiate senza pensare alle competizioni. Tornata in Italia presi un dobermann marrone focato di grande affezione, ma molto geloso. Per me era venuto il momento di  avere un compagno di vita, Valentino, ma per quest’ultimo fu molto duro accettare quell' Hazal, gelosissimo della sua padrona e che lo teneva sempre d’occhio. Mi sposai, nacque Marco, ma Hazal non accettò mai quei nuovi arrivi ......
......Abbiamo avuto Tina e Hondo e Biba, pastori tedeschi, che lasciarono il segno nella vita della mia famiglia, per il loro amore, la loro indole e la loro "fedeltà"....
.... poi , senza farsi notare, entrò Nelson delle Due Palme, Volpino Italiano, desiderato a tutti i costi da mia figlia Irma, che di quel battuffolo di pelo si era innamorata....con lui arrivò l'amore per questa razza ed i primi risultati, essendo diventato poi Campione Italiano ed Internazionale di Bellezza. Nelson fece avvicinare me e mia figlia al mondo dell'agility dog, essendo abilissimo atleta, tanto da raggiungere il massimo livello per questo sport: il "terzo brevetto".....
 Il mio allevamento cominciò con questo generoso soggetto che ci ha lasciati ancora giovane, per proteggere le sue femmine da un silenzioso, ma pericoloso fox terrier.
Da quel giorno i volpini entrarono ancor più sotto la
mia protezione.....
Nelson delle Due Palme mi diede dei bellissimi cani tra cui Nelson Jr.; quest’ultimo mi diede Puffo Ch. Italiano ed Internazionale e buon agilista. 
Qualche cucciolo è emigrato in Caroline (USA), in Ungheria, in Slovenia, in Svizzera, in Olanda e sempre hanno ben figurato caratterialmente, sui rings e come riproduttori. 
Nel 2002 capii che era giunto il tempo di dare il nome a questo allevamento amatoriale. Desideravo un affisso breve che per noi dicesse tutto:
"un cane per amico, allevamento senza scopo di lucro, esigenza di uno "sponsor" che aiutasse a sostenere le spese per iscrivere e girare l’Italia e non solo"
 un nome che contenesse la nostra semplicità ed il nostro amore familiare
Così abbiamo pensato a 3 sigle:
I (Irma, l’appassionata) -V (Valentino, mio marito, lo sponsor) –B (Bertolini, il cognome di famiglia)
Le proposte perché l’affisso venisse omologato dall’F.C.I. furono 3:
IVB  -  QUARTA B – IVIBI 
Il 23 Gennaio 2002
la Federation Cynologique Internazionale
di THUIN (Belgio)
 conferma l’affisso IVIBI


Virata di bordo da Luglio 2014
E' giunto il momento di dire addio alla
partecipazione alle Esposizioni canine.
Il tempo passa, e quello che mi resta
desidero dedicarlo ai miei volpini che
mi hanno dato molte soddisfazioni in
campo sportivo. Entrare nel ring per
competere con gli altri non è più il mio
interesse principale.
I soggetti che possiedo sono tutti campioni,
riproduttori selezionati, testati per la PLL,
ma sono anche esseri viventi desiderosi di
godersi il sole e l'ombra in giardino, sporcarsi
per cercare una talpa e desiderosi di avere
maggiori attenzioni con coccole e carezze.
Non si girerà più in un rettangolo immaginario
per prepararsi ad una esposizione, ma si
giocherà senza alcun fine di preparazione al ring,
ma solo per giocare e fare il michelaccio.
E' giunto il momento di vivere in serenità con
i miei volpini.
Qualche cucciolo nascerà ancora per far felice
il nuovo proprietario per lunghi anni.


Il primo cucciolo campione IVIBI è ACROBATIC SURFING IN PARADISE
prima volpina italiana a diventare CAMPIONE ITALIANO DI AGILITY 
I nostri cani vengono cresciuti con infinita cura, non solo perché soggetti di ottima genealogia, ma anche perché sono controllati per le malattie congenite e possiedono un carattere estremamente socievole.
Negli anni continuai ad allevare entrambe le razze,  ma nel 2006 capii che era giunto il momento di dedicarmi ad una sola dei due…e scelsi i Volpini…razza da salvare, razza da far conoscere…e da far crescere….
 Cercai di trovare un padrone adatto per ogni Fox Terrier adulto e tenni per me solo il capostipite Ch. ARAN di Giancarlo e sua figlia Perla...troppo avevano dato a me ed al mio allevamento....
 Il 31 Luglio 2007 riuscì a far ottenere a 4 soggetti PUFFO - IVIBI ETABETA - IVIBI ARAMIS - BEBA del mio allevamento l'ATTESTATO di RIPRODUTTORE SELEZIONATO.
Ed ora continuo....con l'entusiasmo di sempre....cercando e sperando di continuare a crescere....
 
Vista la longevità di questi cani
“il VOLPINO  ITALIANO è il cane per la vita”

 
Torna ai contenuti | Torna al menu